Investimenti sostenibili

Dare spazio vitale alle idee

Credit Suisse Entrepreneur Capital SA investe in PMI con potenziale di crescita e fornisce così il suo contributo affinché la Svizzera rimanga una delle principali nazioni industrializzate del mondo.

Credit Suisse Entrepreneur Capital SA mette a disposizione delle piccole e medie imprese e dei giovani imprenditori capitale di rischio per un importo complessivo di circa 200 milioni di franchi, 30 dei quali destinati alle fintech. A livello nazionale, le imprese innovative attraversano varie fasi di sviluppo aziendale.

Come investiamo

Un garante del successo della Credit Suisse Entrepreneur Capital SA è l’Investment Committee, che vanta un'ampia conoscenza del mondo imprenditoriale, riuscendo così a valutare in maniera competente le opportunità di mercato di lungo termine dei prodotti e dei servizi delle imprese richiedenti.

Le direttive d'investimento della Credit Suisse Entrepreneur Capital SA si basano volutamente su un ampio universo, consentendo investimenti in tutti i settori e in tutte le aree geografiche svizzere, purché in linea con gli obiettivi definiti. L'importo degli investimenti è compreso tra CHF 250 000 e CHF 8 milioni. Sono escluse partecipazioni di maggioranza. 

In ultima analisi tutte le PMI con uno stretto legame con la Svizzera possono trarne profitto, ma il focus è posto su tre gruppi di PMI.

  1. Imprese affermate ricevono capitale di rischio per investimenti finalizzati a progetti di crescita o ampliamento. Il sostegno è destinato in particolare al finanziamento a medio termine di macchinari e impianti, all'ampliamento dell'offerta di prodotti e servizi o all'espansione su nuovi mercati. È inoltre possibile agevolare acquisizioni, partecipazioni o joint venture nonché successioni d'impresa (management buyout, management buyin, vendita agli investitori).
  2. Ne traggono beneficio le piccole imprese artigianali con un'importante presenza regionale, che possono così salvaguardare i propri posti di lavoro radicati a livello locale. 
  3. Ai giovani imprenditori/alle start-up nell’ambito della robotica e automazione, Medtech e Fintech con idee innovative che hanno ottenuto l'accettazione da parte del mercato viene fornito sostegno nell'attuazione del proprio business plan attraverso competenze tecniche e capitale di rischio.

Il finanziamento del rischio è effettuato di norma con due soluzioni:

Capitale proprio

  1. Investimenti su un arco di quattro - sette anni
  2. Partecipazione fino a un massimo del 49% al capitale proprio
  3. Nessun esercizio di poteri di controllo attraverso seggi nel consiglio di amministrazione o nella direzione 

Prestito con partecipazione ai risultati

  1. Prestiti/crediti «non garantiti» con carattere di capitale per il rafforzamento della struttura finanziaria delle PMI
  2. Prestiti a condizioni agevolate con partecipazione paritaria agli utili
  3. Soluzioni di finanziamento flessibili, che contribuiscono alla buona riuscita dei progetti
Investimenti-per-settori-IT.jpg