Pubblicato: 01 Ottobre 2013
xtendx AG

Un video è più eloquente di mille parole!

I video sui siti Internet coinvolgono emotivamente gli utenti molto più rapidamente dei testi, delle singole immagini o di belle rappresentazioni. L'azienda svizzera xtendx lo sa già da molto tempo e, anche se a livello globale non è più sola in questo settore, si differenzia notevolmente dalla concorrenza in alcuni punti.

L'enterprise video sta diventando sempre più la prassi tra i siti web aziendali. Le possibilità di applicazione di questo genere di filmati sono pressoché illimitate: un'impresa high tech ad esempio spiega in modo accattivante i propri prodotti complessi, un giornale integra nel proprio portale web i propri articoli tradizionali formati da testo e immagine con interviste dal vivo o un ospedale presenta con un tour i propri locali e le proprie soluzioni. Anche sui siti Internet interni all'azienda, il cosiddetto Intranet, i filmati sono sempre più apprezzati. Con questo sistema il reparto del personale illustra ai collaboratori in maniera chiara la nuova regolamentazione delle spese, il CEO parla dal vivo ai suoi dipendenti e li ringrazia calorosamente per l'impegno dimostrato. «Questo approccio è molto più emozionale e diretto rispetto a un biglietto con una foto», spiega Charles Fraefel, CEO e fondatore della xtendx AG.

Semplice e complessa = Simplex

La xtendx AG, fondata nel 2003, ha scelto di dedicarsi totalmente al cosiddetto enterprise video. Il suo prodotto principale si chiama Simplex Media Suite. Il nome Simplex allude alla semplicità di utilizzo del software e alla complessità dei problemi che questo software è in grado di risolvere. Simplex Media Creator, una componente della Media Suite, permette di creare in tutta semplicità video combinando diversi contenuti digitali, spostando elementi con la funzione «trascina e rilascia», elaborandoli e riassemblandoli. I loghi o passaggi di testi che devono essere inseriti possono essere integrati in modo semplice in una presentazione composta da sequenze di film e immagini. Bastano alcuni clic ed ecco che il prodotto digitale ultimato è già online. Con un semplice tasto è possibile anche decidere se pubblicare un video solo su un sito aziendale oppure  renderlo visibile al tempo stesso anche su Facebook, Youtube e terminali digitali quali tablet o cellulari di diversi produttori. Tutto ciò non è affatto scontato e qui le cose si complicano, perché i diversi terminali non supportano gli stessi formati audio e video. Ma Simplex Media Creator li transcodifica automaticamente in diverse qualità. I film vengono quindi successivamente visualizzati mediante streaming, risparmiando lunghi download. La Simplex Media Suite offre anche ampie funzioni statistiche, che consentono al cliente di vedere quanti visitatori visualizzano i video. Il team della xtendx, composto da 18 membri, si adopera instancabilmente per consolidare ed ampliare ulteriormente i programmi Simplex. Ad esempio, di recente è stata creata una versione web di Simplex Creator: si chiama Simplex Nubes. È un po' più snella di Creator, e la gestione è ancora più semplice. Per l'applicazione basta iscriversi online a xtendx, dopodiché tutto può essere svolto direttamente tramite Internet. «Nubes è il termine latino di nuvola o – nell'universo Internet il termine inglese è più diffuso – di cloud», spiega Fraefel. Un altro strumento nuovo nel sistema modulare Simplex è Simplex Interaction, con il quale mediante una chat è possibile stabilire un'interazione diretta con gli spettatori durante la trasmissione web dal vivo.

xtendx_2.jpg

La Svizzera come sede privilegiata per i dati

Contenuti video, foto e file audio sono equiparabili a grandi volumi di dati. Questi cosiddetti beni digitali devono essere gestiti, la xtendx se ne occupa per conto dei propri clienti con Simplex Media Server. A tale scopo, i dati vengono compressi e archiviati su server gestiti da xtendx in Svizzera. Essi soggiacciono alla Legge federale sulla protezione dei dati, il che, in termini globali, costituisce un interessante vantaggio competitivo. Mentre la xtendx si è mossa a lungo in un mercato di nicchia e finora non ha avuto praticamente concorrenti, negli ultimi due anni la situazione è cambiata. Sempre più spesso la xtendx si trova a fronteggiare nuovi concorrenti, provenienti perlopiù dagli Stati Uniti. Oltre all'allettante sede svizzera per l'archiviazione dei dati, la xtendx si distingue dai suoi concorrenti anche nei contenuti: i programmi Simplex si differenziano ad esempio nell'architettura aperta dei moduli rispetto a quella degli altri fornitori, presso i quali i clienti devono sempre acquistare un intero pacchetto. Inoltre per i clienti xtendx sussiste la possibilità di acquistare una licenza locale per archiviare i beni digitali internamente, opzione interessante soprattutto per i clienti con dati sensibili.

Uno sguardo al futuro

«L'enterprise video sta diventando sempre più parte integrante della comunicazione aziendale», afferma convinto Fraefel. In Svizzera la xtendx si è affermata già da tempo come leader di mercato. L'espansione dell'innovativa impresa all'estero al momento avviene principalmente tramite partner strategici, in quanto questi prodotti vengono commercializzati con soluzioni integrate della xtendx. La xtendx punta tuttavia anche a consolidare autonomamente la propria presenza in Europa. A questo scopo i settori di Marketing e Business Development saranno ampliati. «Il capitale messo a disposizione da Credit Suisse Entrepreneur Capital SA e il fattivo sostegno nelle questioni strategiche è benvenuto. Ci consente di aumentare ulteriormente la presenza in Svizzera, ma anche di crescere in modo mirato e deciso al di fuori della Svizzera», afferma soddisfatto Fraefel.